Digital Marketing per il vino: il sito web

sito_web_per_cantina

Il sito web è il primo strumento che ogni cantina dovrebbe inserire nella propria strategia di Digital Marketing. Vediamo insieme perché e, soprattutto, come organizzarlo. 

Perché è fondamentale il sito web?

Creare un sito web per produttori di vino è importante per svariati motivi.

Il primo, senza dubbio, perché rappresenta la fonte ufficiale su internet della tua cantina. Il luogo online dove le persone possono recuperare le informazioni principali su chi sei, dove ti trovi e cosa proponi. E che guarderanno sicuramente almeno una volta prima di sceglierti! Pensaci non la fai anche tu prima di prenotare/scegliere/comprare/chiamare una nuova "impresa"?

Il sito per una cantina, inoltre, rafforza anche la brand identity:  attraverso l'organizzazione e lo stile con cui lo crei puoi far capire quel è la tua filosofia aziendale, quali sono i tuoi capisaldi. Puoi creare un sito e-commerce all'interno e puoi attivare newsletter informative e promozionali, mantenendo i tuoi utenti sempre aggiornati e offrendo promozioni ad hoc. 

Struttura ideale

La struttura del sito deve fondarsi su tre aspetti:

  • Il sito deve essere “responsive”. “Responsive” significa che deve rispondere efficacemente ad ogni schermo. Dal pc, al tablet, allo smartphone. Importantissimo che il sito sia “mobile first”. Nel 2020, infatti, la gente fa tutto con lo smartphone ed è nei momenti di “svago” con il cellulare che si convince di avere un’esigenza o un desiderio. Con lo smartphone in mano cerca di convincersi della scelta giusta e se ogni volta che accede ad un sito deve ingrandire lo schermo perché esso non si adatta ai diversi strumenti, è facile che prenda la scelta di abbandonare quel sito. Un'opportunità persa.  
  • Il sito di una cantina deve essere sicuro.  I siti internet sicuri sono quelli con la dicitura HTTPS. Un aspetto facile da predisporre, ma molto utile. Quanto infastidiscono, ma soprattutto, sfiduciano quei siti dove appare la dicitura “non sicuro”. Molto! Altra opportunità persa.
  • Deve essere veloce.  Spesso la velocità è legata anche al tipo di connessione, al luogo in cui ci si trova, al browser. Però, molti siti hanno delle problematiche proprie e vanno ad una velocità inferiore a 40. Male.
    L’ideale sarebbe stare sopra gli 80. Tra i 40 e i 60 purtroppo è la media nazionale. Impiegare minuti per aprire una pagina oppure delle foto/video certamente scoraggia l'utente e anche qui il rischio che lasci la navigazione è alto. terza opportunità persa di farsi conoscere.

Elementi immancabili

1

Homepage 

La pagina principale deve incuriosire e convincere il lettore a leggere di più. 

Solitamente è entro i primi 10 secondi che il 90% degli utenti decide se continuare la navigazione oppure no.


All'interno di questi 10 secondi devi riuscire a comunicare e ad attrarlo attraverso una comunicazione chiara e efficace. Che accompagni la persona verso il percorso che trasforma la naturale diffidenza in confidenza.

 

2

Chi siamo?

La pagina "chi siamo" del sito della tua cantina, quasi sempre è la più visionata dagli utenti, scommetti? Vai a vedere le statistiche di Google Analytics.  

Chi arriva sul tuo sito vuole conoscerti, vuole sapere chi sei/siete. Ancor prima di sapere che vini produci, vuole sapere da quanto lo fai, dove lo fai, qual è la filosofia che porti avanti.  


Utilizzare un tone of voice personale a questa pagina attraverso la tecnica dello storytelling permette di avvicinarvi in maniera empatica al tuo pubblico.

3

Vini/Visita in cantina

Fondamentale è capire se qualcuno ricerca in Google i tuoi prodotti e i tuoi servizi, quindi i tuoi vini e le opportunità che offri, ad esempio la visita in cantina. Questo consente di sviluppare della pagine ad hoc, ottimizzate per il motore di ricerca e con contenuti di valore per l’utente, per intercettare la domanda del potenziale cliente. 


Una domanda che non solo si riferisce al nome dei tuoi vini, ma anche alla tipologia, al tipo di vitigno, alla zona in cui ti trovi. Dunque, è necessario sviluppare una strategia di ottimizzazione anche rispetto a queste categoria di ricerca.


Come? Utilizzando la SEO. Scrivere contenuti in ottica SEO, analizzando quali siano le chiavi di ricerca che le persone cercano su internet, consente di migliorare la posizione dei tuoi prodotti/servizi e di conseguenza di esser più rilevante agli occhi dell'utente.


In base alla strategia digitale e al punto del percorso nel quale sei arrivato, puoi pensare di indicizzare ogni vino e ogni servizio in pagine ad hoc. Questo, ad esempio, ti evita spiacevoli scoperte, ad esempio scoprire che digitando il nome del tuo vino, esca prima il sito dell'E-Commerce che lo vende piuttosto che la tua pagina web. Con una buona attività SEO si può sopperire a questa lacuna. 


In quest'ottica, naturalmente, la pagina va curata nel minimo dettaglio: per ogni scheda prodotto dei tuoi vini devi avere cura di riportare contenuti che incentivano l’utente a richiederti informazioni. Bisogna prestare attenzione quindi alla scheda tecnica dettagliata, alle foto e a tutto quello che concerne la descrizione del tuo vino/servizio.  

4

Contatti

Si tratta di una pagina fondamentale perché a visitarla spesso sono gli utenti che desiderano mettersi in contatto con noi. Dunque, la pagina "Contatti" è importantissima nella relazione tra noi e il nostro interlocutore e per questo va strutturata in maniera dettagliata. 


In questa sezione sicuramente vanno:


  • numero di telefono
  • email (o scheda di contatto)
  • indirizzo fisico

Oltre a questi contatti dovrebbero esser inseriti anche: 


  • i riferimenti ai nostri profili social
  • un rimando alla sezione FAQ con il suggerimento di visitare la pagina delle domande frequenti
  • una Call to Action 
  • un rimando alla possibilità di iscriversi alla newsletter
  • la cartina di google map con il rimando alla tua scheda di google my business. 

5

Recensioni

La gente vuole sapere cosa dice l'altra gente. E' uno dei concetti alla base del web. Per questo la pagina o la sezione recensioni/cosa dicono di noi è importante nel sito web della tua cantina, perché ha come obiettivo quello di rafforzare il convincimento positivo del visitatore, ma anche di evitare che abbandoni il sito.


Un’idea vincente potrebbe essere quella di inserire degli screenshot prelevati dalla tua pagina Facebook o di valutare l'inserimento e la configurazione di qualche plugin per presentarle al meglio.  

Chiedere sempre ai  clienti di lasciare una recensione ha un gran valore. 

Funzionalità

Con un website di qualità si può costruire autorevolezza online. 

Nel momento in cui hai acquistato la tua posizione nella pagina dei risultati di ricerca, puoi parlare con un tuo tono di voce autorevole al target che hai selezionato. 

Parlare ad un target specifico è fondamentale. Non tutti sono interessati alla tua attività, ma sicuramente tanti ci sono. Ecco devi individuarli, farti scoprire e poi permettere loro di conoscerti e pian piano iniziare a fidarsi di te. Il sito web è il luogo ideale per far questo. Senza sito web sei muto ma, soprattutto, indifeso contro la concorrenza.

Inoltre, il sito web ti consente di innescare un processo di inbound marketing. Così ti fai trovare dalle persone nel momento in cui hanno realmente bisogno di te. Nel momento in cui stanne cercando i tuoi vini. 

Puoi iniziare a far scoprire il tuo brand se insieme al sito apri un blog nel qual ci sono contenuti diversi da quelli commerciali; bensì degli articoli che rispondono alle domande del pubblico, dei potenziali clienti per un confronto attivo e produttivo ma di questo ne parleremo in un altro articolo.

Se vuoi saperne di più, resta aggiornato sui prossimi contenuti di Contestidivini!


Hai trovato interessante l'articolo?


NON PERDERTI I PROSSIMI CONTENUTI DI WINE MARKETING

Lascia i tuoi dati (ne avrò cura non piace nemmeno a me lo spam)

Potrebbe interessarti...
E si riparte…

Siamo talmente immersi in quella che pensiamo essere la nuova Eldorado del web (i social media) che non ci rendiamo conto di tutto quel che accade intorno. OK… sicuramente non Leggi tutto

Google Lens, i social e gli smart speaker. Uno sguardo al (digital) mercato.
utenti_digital_2022

Sono usciti i numeri più attesi dell'anno. Per ora in realtà sono stati lì ad aspettarli gli addetti ai lavori e gli appassionati, ma se fai impresa è utile che Leggi tutto

Il web marketing del vino: dalla definizione di target e obiettivi alla strategia omnichannel
social-media-wine

La pubblicità serve? Questa può sembrare una domanda retorica, ma non lo è se si pensa che molti imprenditori del vino, ancora oggi, non investono abbastanza e tantomeno in modo Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.