La presenza delle cantine sui social media: Google My Business

scheda_google_cantina

Molte cantine pensano che per partire a costruire la propria presenza sul web si debba partire da Facebook o Instagram, ma esiste uno strumento troppo spesso sottovalutato con il quale è possibile comunicare immediatamente.  Stiamo parlando della scheda Google My Business strumento fondamentale in una strategia digital marketing per il vino

Perché è importante la scheda Google My Business 

Google My Business è la base da cui partire per promuoversi localmente costruendosi una solida identità online. È uno strumento grazie al quale è possibile gratuitamente creare la propria scheda aziendale, inserire tutte le informazioni utili agli utenti e condividere pubblicamente tutti gli aggiornamenti e le promozioni. 

Ad ogni ricerca degli utenti interessati a visitare la tua cantina potrai essere visibile gratuitamente con una suite completa con recensioni, foto, contatti (telefono, sito web, messaggi diretti), promozioni, offerte, eventi...

Eh sì, usando bene la tua scheda puoi inserire numerose informazioni e contenuti, ai quali probabilmente non avevi mai pensato. E sono proprio quelli che un utente cerca nel momento in cui ti "googla". Prima ancora di accedere al tuo sito o alle tue pagine social, l'utente s'imbatte nel mybusiness google e lì deve trovare, innanzitutto te e le informazioni curate ed aggiornate.

Perché dico così, perché spesso la scheda google mybusiness non è gestita direttamente dalle aziende.  Puoi scoprire, infatti, che su Google o Maps la tua attività è già presente e che esiste un account google business già predisposto. Puoi rivendicare l'attività e di conseguenza la scheda! 

Come? In fondo a questo articolo trovi la guida gratuita nella quale ti spiego sia come crearla sia come rivendicarla! 

Google My Business è la base da cui partire per promuoversi localmente costruendosi una solida identità online

Local e Recensioni con GMB

La scheda di google my business è’ uno strumento semplice, intuitivo e rapido per tutti coloro che portano avanti un’attività e che desiderano essere trovati dai clienti. 

Giorno dopo giorno sta diventando il cuore pulsante del local marketing e poiché il 56% delle ricerche sugli smartphone viene effettuato da chi ha un intento local e quasi l'80% di essi visita il negozio entro 24 ore dalla ricerca, è bene muoversi anzitempo andando a curare una risorsa molta preziosa come la my google business.

Altra opportunità non indifferente è quella legata alle recensioni.

Completata e verificata la scheda è possibile iniziare a raccogliere le prime recensioni. Sono opinioni molto importanti, perché forniscono ai potenziali clienti informazioni essenziali sulla tua cantina e sul tuo modo di lavorare. Chiedere ai tuoi clienti di lasciarti una recensione è molto importante.

I commenti veramente utili, a te e a chi ti cerca, sono quelli onesti e obiettivi. Google è molto chiaro su questo, le recensioni non devono essere fallaci (nella guida ti indico tutte le caratteristiche che chiede Google) e non è possibile scoraggiare o vietare recensioni negative, né richiedere recensioni positive ai clienti in modo selettivo.

La local e le recensioni sono solo due dei numerosi aspetti che puoi curare attraverso la Google My Business.

Fondamentale, dunque, è rendersi conto dell'importanza di questo strumento e di come la presenza sui social e sul web della propria cantina vada costruita passo dopo passo e la scheda Google My Business deve essere tra i primi!

I commenti veramente utili, a te e a chi ti cerca, sono quelli onesti e obiettivi. 

Se vuoi saperne di più, resta aggiornato sui prossimi contenuti di Contestidivini!

Ricevi la guida a Google My Business

Una guida gratuita che ti aiuta passo dopo passo a configurare la tua scheda di Google My Business.

Compila i dati per visualizzare l'ebook

Potrebbe interessarti...
Postando contenuti sui social stai guadagnando oppure perdendo opportunità?
Fomo_in_cantina

Nella tua cantina, di recente, siete stati colpiti da FOMO? Niente paura, non si tratta di nessun nuovo batterio che infesterà le viti, ma di un problema che noto spesso Leggi tutto

Professionisti del vino: come autopromuoversi sui social media?

sommelier_cosa_comunicare_sui_social

Amati, odiati, ma in ogni caso ormai indispensabili: per sommelier ed enologi, i social media oggi sono uno strumento di lavoro a tutti gli effetti.  Capire come sfruttarli in modo Leggi tutto

Come usare i social per vendere vino nel 2021
Vendere_vino_socialmedia_contestidivini

E' vero che siamo nel 2021 e la tecnologia continua a fare passi da gigante, ma la macchina del tempo per tornare indietro nel passato non esiste ancora e così Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *