E Commerce vino: modelli e strategie

box_vini_spumante
Il mondo del vino, dopo anni di ritardo, si sta spostando sempre più online. Specialmente in questo periodo gli e commerce vino stanno sempre più spopolando.

I modelli di e commerce vino:

I siti di vendita online negli ultimi anni hanno avuto un incremento vertiginoso e il lockdown ha, inevitabilmente, aumentato il valore dei negozi digitali. Il mondo del vino da questo punto di vista non è restato al palo, ma ha seguito la tendenza (anche per necessità). Ecco che allora gli e commerce  vino hanno assunto un'importanza commerciale per tante aziende, dalle più grandi alle più piccole.

Detto questo il settore enologico degli e commerce vino Italia è ancora lontano da acquisire una "maturità" digitale. Basti pensare che il valore del mercato del vino è pari circa 250 € Mld e le vendite online valgono "appena" 5,5 € Mld. Nonostante la forte crescita del canale online sia evidente, i dati dimostrano che si è ancora lontani dall'impiegare l'intero potenziale. La bassissima penetrazione nel mercato italiano è influita sia dall'incredibile quantità di cantine presenti sul territorio sia dall'assenza di un riferimento all’interno del mercato online.

Dunque, il sistema dell'e-commerce del vino è ancora acerbo con ampie possibilità di investimento.

Attualmente esistono diversi modelli di vino e commerce: 

  • Vendite private  (es. Amantidivino): è un sistema che permette ai clienti di sfruttare delle occasioni attraverso selezioni temporanee di bottiglie prodotte da piccoli-medi viticoltori.
  • Catalogo (es. Tannico): è il classico e-commerce vino Italia con ampio catalogo prodotti e schema di funzionamento equivalente a quello del negozio fisico.
  • Marketplace (es. Amazon): queste piattaforme sono il mezzo attraverso il quale avvengono le compravendite tra domanda e offerta. 
  • Abbonamento (es. Sommelier Wine Box): il cliente paga un “abbonamento” mensile per ricevere mensilmente una selezione di vini curata dal sito.  I tipi di abbonamento possono essere differenti.
  • Grupppo d’acquisto (Vinix): è basato sul concetto di gruppi d’acquisto, dove “cordate” di lienti si uniscono per creare un unico grande ordine d’acquisto, sfruttando così i vantaggi di prezzo e trattamento  sull’ acquisto di grandi quantità.
carrello

Su cosa devono puntare i siti e commerce vino?

Ogni e-commerce vino ha una propria filosofia e un proprio stile, ma esistono dei parametri di valore univoci per tutti gli e commerce vino online. 

A livello di attrattività, indispensabile è la gestione delle immagini, delle schede prodotti e dei testi.

Partiamo dall'immagini: la prima cosa che un utente fa quando vuole acquistare un qualsiasi prodotto è quello di visionare l'immagine, anche solo per verificare la reale presenza del prodotto in questione certificando che questo rispetti le aspettative. Ecco che diventa fondamentale posizionarsi anche a livello Seo con le immagini.

Le immagini, quindi, oltre ad esser esteticamente belle devono emozionare e possibilmente coinvolgere l'utente. Nel caso del vino significa contestualizzare la bottiglia in ambienti comuni, conosciuti nel quale uno si possa riconoscere. Esser originali da questo punto di vista può esser un valore aggiunto.

Alle foto deve esser accompagnata una scheda prodotto. Qui la scelta è parecchio soggettiva. Si può puntare su poche informazioni, solo quelle essenziali oppure descrivere in maniera certosina ogni caratteristica del vino in modo da rispondere ad ogni possibile domande del consumatore. Molto importante in questo caso è la parte grafica che spesso può rendere le informazioni più o meno chiare e interessanti.

Infine, ci sono i testi. Importantissimi. Perché sostituiscono l'arte di persuasione del commerciale. E' attraverso le parole (possono esser scritte ma anche registrate, attraverso con dei filmati o degli audio) che l'utente si convince della scelta. 

Prima di comprare un vino, l'utente vuole conoscerlo e vuole esser coinvolto nella scelta. Per questo motivo ogni aspetto dell' e commerce va curato e pensato nel minimo dettaglio al fine di far nascere nel consumatore, più che la necessità, il desiderio di comprare


Hai trovato interessante l'articolo?


NON PERDERTI I PROSSIMI CONTENUTI DI WINE MARKETING

Lascia i tuoi dati (ne avrò cura non piace nemmeno a me lo spam)

Potrebbe interessarti...
Realizzazione ecommerce per cantine
realizzazione_ecommerce_cantine

La realizzazione ecommerce per cantine è sempre più diffusa tra le aziende vitivinicole perché consente di implementare la propria presenza commerciale sfruttando le possibilità che il web mette a disposizione.   Leggi tutto

Scheda prodotti: come crearne una efficace!
scheda_prodotto_ecommerce

In ogni e commerce che si rispetti, la scheda prodotti è fondamentale perché rappresenta il biglietto da visita formato da foto, testo e descrizione. Scheda prodotti: le linee guida da Leggi tutto

Documenti necessari per e commerce: quali sono?
documenti_per_aprire_ecommerce

Per aprire un negozio online servono svariate pratiche. Vediamo insieme quali sono i documenti necessari per e commerce. In particolare un e commerce di vino. I documenti necessari per e Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *