Il favoloso mondo dell’hashtag: cos’è e come usarlo

instagram-hastag-winesocial

Hashtag cosa è come usarlo per ottimizzare la presenza sui social media della tua cantina. 

Che cos'è l'Hashtag?

Secondo la definizione data dal vocabolario Treccani, questo è l' hashtag significato: “parola o frase (composta da più parole scritte unite), preceduta dal simbolo cancelletto (#), che serve per etichettare e rintracciare soggetti di interesse”.

Etichettare e rintracciare soggetti di interesse o, ancora meglio, indicare un argomento o soggetti di interesse e trasformare ogni parola o gruppo di parole in collegamenti ipertestuali e parole chiave 

Ed è qui che si gioca l'importanza di un hashtag: creare collegamenti! I social, come dice il nome, sono una rete sociale e come ogni forma sociale si basano sull'interazione e il "collegamento" tra le persone. 

Quale miglior modo, allora, di interagire attraverso un simbolino che raggruppi categorie e soggetti in modo tale che le persone possano avvicinarsi e trovare punti in comune?

Come è nato l'hahstag e dove viene utilizzato?

L'hashtag – parola inglese composta dai termini hash, cancelletto, e tag, etichetta – venne hashtag popolariintrodotto sulla piattaforma di microblogging Twitter nel settembre 2007.

Oggi, oltre su twitter viene utilizzato con grande frequenza e importanza su Instagram. Ig hashtag permette di delimitare l'ambito di interesse della foto (possono indicare, ad esempio, il luogo in cui è stata scattata la foto, il soggetto della foto, ad esempio il vino), e allo stesso catalogare la foto in diversi macro gruppi.

L'hashtag viene utilizzato anche su Linkedin, guida l'utente alla ricerca dei post relativi all'argomento di suo interesse, e su Facebook dove permette di tenere traccia degli argomenti di maggior interesse (anche se l'utilizzo in questao social media) è ancora poco sviluppato.

Con il passare del tempo gli hashtag sono diventati potentissimi mezzi per lanciare campagne pubblicitarie e creare strategie di marketing.

Come utilizzare hashtag instagram per il mio profilo bussiness?

Qual è il miglior hashtag? Il tuo! Quello che crei ad hoc per te e per il tuo brand. Fondamentale, infatti, è creare un proprio branded hashtag (es.#amantidivino) che  identifichi al meglio il proprio marchio e si distingua rispetto ai competitors. Altro # importante da creare è l'hashtag community, ovvero quel # che faccia da collante tra te e i follower, un # che esprima condivisione (es. hashtag per insta#allavostra).

Oltre all’hashtag di tipo brand e a quello di tipo community altri hashtag da utilizzare sono quelli più in voga al momento (es. #iobevoacasa), di prodotto (#barolo), di stagionalità (#vinitaly) o anche utilizzati per identificare uno specifico argomento utilizzato in massa dagli utenti (#desgutazionivirtuali). 

Hashtag insta è il miglior modo per connettere gli utenti e la modalità più efficace di aumenatare la portata organica dei post e intercettare nuovi follower.

hashtag-brand-instagram

Hashtag come funziona?

Gli hashtag su Instagram sono uno dei migliori modi per aumentare i tuoi followers e l’audience sul tuo profilo. Ogni post (immagine o video) che pubblichiamo sul profilo dovrebbe essere accompagnato da una descrizione e hashtag affini (max 30). 

Quest’ultimi sono essenziali per l’organizzazione dei contenuti nel Social Network. Inoltre aiutano il processo di ottimizzazione di un post e la scoperta di contenuti da parte degli utenti. 

Instagram hashtag, infatti, ha un'attività bidirezionale. Ovvero digitando il tuo brand hashtag non ci saranno solo i tuoi contenuti ma anche tutti i contenuti di chi ti ha citato utilizzando proprio il tuo hashtag. Ceracndo tra i tag il tuo # compariranno due bacheche, una con i post più popolari che hanno utilizzato il tuo hashtag e una con quelli più recenti. Si chiama comunicazione bidirezionale e se altri citano il tuo brand (in termini positivi si spera), vuol dire che operi nel modo giusto la tua advertising ed anche il buzz marketing. Questo può essere utile per monitorare la tua brand reputation e creare una rete più ampia di followers hashtag.

Ceracndo tra i tag il tuo # compariranno due bacheche, una con i post più popolari che hanno utilizzato il tuo hashtag e una con quelli più recenti.

Non esiste una regola perfetta per creare il best hashtag, ma come in un buon vino deve esserci un perfetto equilibrio tra acidità e dolcezza così nel tuo brand hashtag non possono mancare creatività e fantasia, ingradienti indispensabili per dar vita ad un potente collegamento sociale!


Come utilizzi gli hashtag? Qual è il tuo brand hashtag?


Hai trovato interessante l'articolo?


NON PERDERTI I PROSSIMI CONTENUTI DI WINE MARKETING

Lascia i tuoi dati (ne avrò cura non piace nemmeno a me lo spam)

Potrebbe interessarti...
Postando contenuti sui social stai guadagnando oppure perdendo opportunità?
Fomo_in_cantina

Nella tua cantina, di recente, siete stati colpiti da FOMO? Niente paura, non si tratta di nessun nuovo batterio che infesterà le viti, ma di un problema che noto spesso Leggi tutto

Professionisti del vino: come autopromuoversi sui social media?

sommelier_cosa_comunicare_sui_social

Amati, odiati, ma in ogni caso ormai indispensabili: per sommelier ed enologi, i social media oggi sono uno strumento di lavoro a tutti gli effetti.  Capire come sfruttarli in modo Leggi tutto

Come usare i social per vendere vino nel 2021
Vendere_vino_socialmedia_contestidivini

E' vero che siamo nel 2021 e la tecnologia continua a fare passi da gigante, ma la macchina del tempo per tornare indietro nel passato non esiste ancora e così Leggi tutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scopri i Webinar per curare la tua vigna digitale, nuovo ciclo di 3 appuntamenti da non perdere!